dopo essersi diplomata in pianoforte al conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania con il massimo dei voti, si reca a Colonia per seguire studi di direzione d’orchestra alla Musikhochschule.
Esordisce a Vienna come pianista e compositrice.
Nel giugno 2000 pubblica il suo primo CD some works of mine interamente con suoi lavori, in cooperazione con Professori della Niederösterreichischen Tonkünstler-Orchesters e musicisti dell’Universitá della musica di Vienna.
Nell’estate 2001 le viene commissionata un lavoro per Pianoforte e Fagotto dall’Accademia Estiva Internazionale Vienna-Praga-Budapest (Internationalen Sommer Akademie, Wien-Prag-Budapest); nasce cosi la sua Sonate für Fagott und Klavier che avrá la sua premiere nell’ambito dei Concerti dell’Accademia con la compositrice al pianoforte e riscuoterà un enorme successo anche a Praga, in Slovacchia e in Italia.
Nel Settembre 2003 viene scelta per dirigire il concerto in onore della presidenza italiana al Parlamento Europeo.Per questa occasione Nelly LiPuma scrive la Symphonia per l’Europa.
Tra il 2003 e il 2004 segue studi di direzione corale alla Royal Academy of Music di Stoccolma con Prof. Anders Eby e Gary Graden. In Svezia altri importanti incontri contribuiscono al suo sviluppo artistico: lavora come co-direttrice dell’Opera Kör di Sodertälje con il M°Giovanni Impellizzeri.
Tra il 2004-2005 dirige il Coro Young Voices dell’ Herbert von Karajan Centrum di Vienna.
Dal 2005 Nelly LiPuma dirige il Jedweder Küchenchor, coro a cappella rinomato a Vienna per le sue numerose interpretazioni di musica contemporanea e le sue sempre geniali, audaci, umoristiche ed uniche messe in scena di un vastissimo repertorio musicale.
Nel 2007 riceve il Premio Ciane in Italia per la sua attivitá di compositrice ed interprete.
Nell’aprile 2008 l’Ensemble Polyphonica di Beirut (Libano) sotto la direzione di Paul Meer presenta lavori corali di Nelly LiPuma in una serie di concerti sotto il titolo “Women of Note, Notes of Women“.
Nell’estate del 2009 viene invitata a partecipare con un suo lavoro per coro a cappella a 8 voci e percussioni, ispirato all’Africa, all’IHLOMBE FESTIVAL, in Sud Africa, Festival corale Internazionale.
Da gennaio 2010 lavora come direttrice di coro all’Universitá di Vienna.
Nel 2010 le viene assegnato il premio europeo Bianca di Navarra per le sue composizioni.
Nel 2011 la sua Indo-deutsche Rhapsodie ha la prima mondiale a Nuova Deli (India) con la India Youth Orchestra.
Da settembre 2011 a dicembre 2012 viene prescelta dal Ministero degli Esteri Austriaco come rappresentante per dirigere il progetto Austrian Music Caravan, in Sofia (Bulgaria) e Tbilisi (Georgia) con numerosi Workshops e concerti.